• Fiorettisti2013
  • NandoBronzo2013
  • GPGRimini2013
  • Nandoecoppe
  • Adulti

Oro e Argento ai Campionati Regionali a squadre U14, Di Bernardo è Argento nei cadetti.

Tanti impegni hanno caratterizzato il fine settimana degli atleti della Pol. Scherma Bergamo impegnati  su diversi fronti: a Chiavari per i Campionati Europei Master, a Lugano per la Coppa Città di Lugano ed a Lecco per il Campionato Regionale under 14 a squadre e Cadetti individuale.

 

Iniziamo proprio da quest’ultima competizione a carattere regionale, dove tutte le squadre bergamasche delle categorie under 14 partecipanti, sono entrate nei quarti di finale ottenendo due amarissime medaglie di legno (ossia il 4° posto), un Argento ed un Oro. Perdono allo spareggio per il 3° posto nella categoria Ragazze/Allieve di spada (12/13 anni) e nella categoria Maschietti/Giovanissimi di fioretto (10/11 anni) i due team formati rispettivamente da: Maria Clotilde Adosini, Lea Carminati, Ilaria Zanchi e Pietro Redondi, Tommaso Viola, Riccardo Zorloni. 

Decisamente meglio per la squadra di spada Maschietti/Giovanissimi (10/11 anni) che ottiene la medaglia d’Argento con Marco Locatelli, Massimo Mari e Simone Torelli sconfitti solo in finale dai cugini della Bergamasca Scherma; nella stessa categoria la seconda squadra formata da Federico Bonin, Andrea Pedrali e Simone Vigone ottengono la nona piazza.

Medaglia d’Oro infine per la squadra femminile Bambine/Giovanissime (10/11 anni) della Scherma Bergamo composta da Claudia Accardi, Gaia Locatelli e Susanna Massa sulle rivali di Bresso. Per loro una vittoria da incorniciare frutto del primo posto già ottenuto dopo la fase a gironi, ma impreziosito da una prima volta, quella di Gaia, che ha iniziato a far scherma solo un mese fa e che con invidiabile caparbietà ha accettato di formare la squadra.. il risultato l’ha premiata!

 

A brillare nei Cadetti di spada (U17) individuale è l’Argento di Riccardo di Bernardo che, incurante della contrattura muscolare alla gamba rimediata a scuola e con il papà massaggiatore a fondo pedana, ha sfiorato l’Oro perdendo proprio all’ultima stoccata con il punteggio di 15-14 per mano di Mattia Magni della società Piccolo Teatro Milano. Nella stessa competizione ottima prova per Alessandro Lodetti che sconfitto ai quarti ottiene una meritata 7^ posizione.

 

In Svizzera, per la Coppa Città di Lugano, solo 3 nostri atleti hanno preso parte alla competizione tornando a casa con due belle medaglie: applaudiamo il 6° posto di Marco Locatelli nella categoria Giovanissimi di spada (11 anni), sconfitto ai quarti dallo svizzero Felix Poidevin; ed il 6° posto di Mario Villa nella categoria Assoluti di spada (over 14), la più complicata di tutto il circuito, sconfitto anche lui ai quarti da Andrea Della Pina della società Apuano (Ms). Si conclude al 18° posto la gara di Veronica Formentini, nella categoria Assolute.

 

Infine, l’Italia e la città di Chiavari hanno ospitato il 14° Campionato Europeo Individuale Master che ha visto più di millecinquecento atleti over 40 solcare le pedane liguri con l’entusiasmo dei ragazzini. In particolare la categoria più anziana in gara, gli over 70, ha visto un record di iscritti tanto da creare una nuova categoria la 5 con i 75/over, per consentire anche a questi atleti di potersi confrontare con altri concorrenti di pari età.

Si tratta di un chiaro segnale dell’aumento di sportivi, che mantengono o ritornano alla pratica agonistica a dispetto dell’anagrafe, determinati a dimostrare il proprio valore; tra questi proprio il nostro presidente Ferdinando Cappelli (79 anni a Giugno) precursore del movimento master in Italia ed Europeo tanto da essere ospite d’onore della Confederazione Europea.

Proprio Nando è l’atleta orobico che si è messo più in vista ottenendo il 6° posto nella sciabola, l’11° nel fioretto e l’8° nella spada in cui sfiora la medaglia perdendo 10-9 ai quarti dal Tedesco Franz Hirt, sua bestia nera anche nelle altre armi.

Un plauso particolare alla prima esperienza europea per: Enrica Sonzogno 63^ nella spada cat. 1 (40/49 anni), Giuseppe Di Bernardo 104° e Matteo Ferrarini 121° entrambi nella spada cat. 1 (40/49 anni).

 

 

Risultati Campionato Regionale Cadetti a Lecco:

 

Spada Maschile (14/16 anni): 2° Riccardo Di Bernardo, 7° Alessandro Lodetti,  14° Marco Moretti, 29° Simone Ragazzini,

Spada Femminile (14/16 anni): 18^ Laura Accardi, 24^ Valentina Giussani.

 

Zanchi vince a Verona, Vigone conquista i Minions di Busto Arsizio

In questo fine settimana stagionale senza impegni agonistici ufficiali nel panorama Nazionale, gli atleti della Pol. Scherma Bergamo continuano a stupire conquistando successi nei vari trofei amichevoli organizzati sul territorio, spostandosi da Verona a Como passando per Busto Arsizio.

 

A Verona per il 2° “Trofeo Verona scherma”, torna al successo dopo due anni di digiuno Ilaria Zanchi, che ritrova il sorriso sul più alto gradino del podio sconfiggendo in finale Rebecca Baronetto della società Bentegodi Verona nella categoria Ragazze/Allieve di spada (12/13 anni) che premia anche l’ottimo risultato di Lea Carminati che ottiene l’8° posto sconfitta ai quarti da Giorgia Paganelli di Padova.

 

A Busto Arsizio per la 3^ tappa del circuito Minions si è dato spazio ai bambini più piccoli di spada non agonisti (U10) e alla prima categoria agonista quella dei maschietti (10 anni) dove a trionfare è stato Simone Vigone battendo in finale Edoardo Cinti del Club scherma Sesto.

Il circuito prevede la premiazione di tutti i partecipanti indistintamente dal risultato, un caloroso plauso va dunque a tutti i nostri atleti presenti nelle varie categorie: Leonardo Bonavoglia, Laura Martinelli, Lorenzo Velonà, Gaia Locatelli, Alessandro Bolis, Emiliano Gnocchi, Federico Bonin, Andrea Pedrali, Filippo Velonà.

 

 

A Como si è svolta una gara per gli atleti non agonisti di fioretto under  10, impegnati in una competizione promozionale a squadre che ha visto le due formazioni bergamasche concludere la fase a gironi al 2° ed al 5° posto, poi sconfitte entrambe ai quarti di finali ottenendo il 5° posto con Francesco Villa, Mattia Belcastro, Lorenzo Azzolari, Alessio Fazzi ed il 6° posto con Cristian Oberti, Riccardo Mariani e Luigi Maestroni.

 

 

 

 

 

 

 

 

Atleti Scherma Bergamo protagonisti tra Cagliari, Torino e Siena

Nel fine settimana trascorso si sono svolti a Cagliari i Campionati Italiani Giovani, ovvero i migliori 42 atleti under 20 d'Italia.

 

Nella spada a rappresentare i colori orobici per la Pol. Scherma Bergamo è stato Giacomo Gazzaniga (classe 99), la cui grinta e tenacia non è bastata per andare oltre il 14º posto! Giacomo dopo aver superato la fase a gironi con 3 vittorie e 3 sconfitte supera ai sedicesimi Giulio Gaetani forte tiratore di Torino, medaglia di Bronzo Europeo e Oro a squadre, per poi essere sconfitto agli ottavi dal neo Campione Italiano Giacomo Paolini di Forlì, in un assalto equilibrato fino alla fine concluso per 15 stoccate a 14 a favore del forlivese che ha trovato in Gazzaniga l'unico scoglio di giornata capace di impensierirlo durante il suo percorso trionfale.

 

In contemporanea a Torino si è svolta una gara sperimentale organizzata dall'AIMS (associazione italiana master scherma) chiamata “Trofeo Beginners” dedicata agli atleti master che non abbiano superato i 10 anni di tesseramento o che non siano compresi nel primo 30% del ranking assoluto Fis.

 

Gli atleti bergamaschi non si sono tirati indietro dal mettersi in gioco e sono tornati con ben 4 podi su 7 atleti partecipanti.

Conquista la medaglia di Bronzo nella categoria 1 di spada (40-49 anni) Andrea Pinotti che dopo aver chiuso la fase a gironi al 1º posto viene sconfitto in semifinale da ... anche lui per una sola stoccata con il punteggio di 10-9.

Grande prestazione delle donne scese in pedana nella categoria 0 (24-39 anni) che monopolizzano il podio per i suoi 3/4 mancando malgrado la vittoria, con la sconfitta di Veronica Galli in finale ai danni di .... di Imola che conquista dunque la medaglia d'Argento, mentre al 3º posto pari merito si classificano Veronica Formentini e Angela Tuccella!

 

Infine ancora una gara, svoltasi a Siena, in occasione del 4º Trofeo Pegaso riservato agli under 14, nella quale Massimo Mari (l'unico nostro atleta partecipante) è tornato a casa con la medaglia del 5º posto sconfitto ai quarti da .... nella categoria Giovanissimi di spada (11 anni).

 

 

Risultati Master Beginners:
 

Spada Femminile Cat 0 (24-39 anni):  2^ Veronica Galli, 3^ Angela Tuccella, 3^ Veronica Formentini, 9^ Daniela Milesi, 11^ Barbara Biella;

Spada Maschile Cat. 1 (40-49 anni): 3° Andrea Pinotti, 12° Marco Travali

 

 

 

 

 

 

 

8^ in Coppa Italia, Rubbuano conquista il pass per gli Italiani Assoluti

Si è svolta a Caorle (Ve) la fase nazionale della Coppa Italia, ultimo step di qualificazione ai Campionati Italiani Assoluti di Gorizia 2017, e la 3^ prova Nazionale Paralimpica. 

 

Sono stati 10 gli atleti della Pol. Scherma Bergamo che hanno ottenuto la qualificazione alla Coppa Italia Nazionale che a sua volta permetteva, ai primi 16 classificati di ogni competizione, di raggiungere il traguardo più ambito della stagione: ovvero la qualificazione al Campionato Italiano Assoluto (over 14) destinato solo ai migliori 42 atleti d’Italia. Di questi, 26 posti erano già stati attribuiti tramite le due fasi nazionali svolte a Ravenna e Pesaro.

 

Nella spada, da sempre l’arma più numerosa che ha visto in gara 285 atlete al femminile e 445 al maschile, Laura Rubbuano è riuscita nell’ambizioso intento aggiudicandosi l’8° posto in classifica, sconfitta ai quarti di finale da Ludovica Busato del gruppo sportivo Fiamme Oro. Per Laura, che due settimane fa aveva visto svanire la qualificazione ai campionati italiani under 20 solo per un punto a pochi secondi dalla vittoria, una rivincita di carattere che la premia e l’annovera come la prima allieva della Scherma Bergamo ad aver centrato questo obiettivo!

Una prestazione da elogiare ulteriormente poiché nata dai frutti della costanza d’allenamento ed il lavoro straordinario di tutti gli atleti della società; difatti Laura ha iniziato a far scherma solo a 15 anni, saltando tutti gli anni da under 14 che permettono di costruire un buon atleta esperiente, dimostrando così che la tenacia può permettere il costante miglioramento e la possibilità di ambire alla gara più importante e difficile dell’anno agonistico.  

 

Al maschile invece il migliore in gara è stato Giacomo Gazzaniga con il 46° posto: tanto rammarico per aver iniziato la gara molto bene con 5 vittorie ed 1 sconfitta nella fase a gironi, e venire penalizzato poi nel tabellone di eliminazione diretta dove ai trentaduesimi ha incrociato le spade con il forte aviere Andrea Vallosio del Centro Sportivo Aeronautica Militare.

 

Nella gara Paralimpica di spada, i nostri atleti in forza anche alla società PHB, Francesco Manzoni e Franco Dolci ottengono entrambi la 7^ posizione sconfitti ai quarti di finale rispettivamente da Martino Seravalle di Livorno per Manzoni nella categoria C e da Dennis Panciroli di Reggio Emilia per Dolci nella categoria A.

 

Risultati:

 

Spada Femminile (over 14): 8^ Laura Rubbuano, 182^ Enrica Sonzogno, 188^ Valentina Tosi, 276^ Cristina Scanzi;

Spada Maschile (over 14): 46° Giacomo Gazzaniga, 197° Gian Marco Fumagalli, 231° Nicola Bernareggi, 306° Riccardo Di Bernardo, 307° Ludovico Rodeschini, 337° Luca Barcella.

 

@2007-2013 Polisportiva Scherma Bergamo