• Maestra
  • Assalti
  • Torneo
  • Affondo
  • Sala

Buon inizio per i Master al circuito Nazionale di Lonato del Garda

Fine settimana intenso per gli schermidori bergamaschi impegnati ancora una volta su due fronti.

Ad ospitare la prima prova del Circuito Nazionale Master è stata la città di Lonato del Garda (Bs), dove a brillare conquistando un risultato importante, impreziosito dalle coppe sono stati: nella categoria O (24-39 anni) Paola Quadri che nel fioretto conquista il 3º gradino del podio, mentre nella spada 5º posto per Veronica Galli; nella categoria 1 di spada (40-49 anni) 5º posto per Giuseppe Di Bernardo e nella stessa categoria al femminile 7º posto per Enrica Sonzogno. In fine  si piazza al 6º posto Virgilio Failla nella sciabola categoria 1 (40-49 anni) atleta tesserato presso la nostra società ma residente in Germania.

 

Un buon inizio quello del settore master, in continua ascesa già dalla scorsa stagione che difatti aveva permesso alla Pol. Scherma Bergamo di annoverarsi come la 10ª società in Italia su 135.

 

Trasferendoci a Vicenza, si è disputata la "Gara internazionale individuale di fioretto e spada under 14 - Un segno di pace nei 100 anni dalla fine della 1ª Guerra Mondiale", anche qui la Scherma Bergamo è assoluta protagonista con la Vittoria di Marco Locatelli nei Giovanissimi di spada (11 anni) sul Casertano Patrik Loyola, un trionfo per Marco che mette in luce il suo ottimo stato di forma dopo l'Argento del trofeo CONI, ma che non nasconde le ottime qualità dei suoi compagni d'allenamento che si piazzano alle sue spalle con il 3º posto di Massimo Mari e il 5º di Niccolò Gionfriddo sconfitto proprio da Mari ai quarti di finale.

Nel fioretto ottima 6ª posizione per Gianluca Corsini nella categoria Ragazzi/Allievi (12/13 anni).

 

 

I risultati Master:

 

Cat. 0 spada femminile (24-39 anni): 5^ Veronica Galli, 26^ Greta Macella, 31^ Veronica Formentini;

Cat. 0 spada maschile (24-39 anni): 9° Francesco Calabrese, 37° Luca Quadri, 46° Andrea Picco, 47° Maurizio Naim;

Cat. 1 spada femminile (40-49 anni): 7^ Enrica Sonzogno, 19^ Cristina Salvi;

Cat. 1 spada maschile (40-49 anni): 5° Giuseppe Di Bernardo, 26° Matteo Raffaglio, 27° Andrea Pinotti, 43° Paolo Longo;

 

Cat. 0 fioretto femminile (24-39 anni): 3^ Paola Quadri, 9^ Greta Macella, 10^ Veronica Galli;

 

Cat. 1 sciabola maschile (40-49 anni): 6° Virgilio Failla

Cat. 3 sciabola maschile (over 60): 18° Nando Cappelli.

 

I risultati Trofeo internazionale Grande Guerra:

 

Spada giovanissimi (11 anni): 1° Marco Locatelli, 3° Massimo Mari, 5° Niccolò Gionfriddo;

Spada ragazze/allieve (12-13 anni): 9^ Ilaria Zanchi, 16^ Eleonora Patelli.

 

Fioretto maschietti (10 anni): 24° Pietro Redondi;

Fioretto giovanissimi (11 anni): 19° Riccardo Zorloni;

Fioretto ragazzi/allievi (12/13 anni): 6° Gianluca Corsini, 12° Francesco Belcastro, 30° Tommaso Romano.

Un Trofeo Lui & Lei contro la violenza di genere

Grande festa di sport giovedì sera presso la palestra della Pol. Scherma Bergamo al Centro Sportivo Don Bepo Vavassori nel quartiere Villaggio degli Sposi. L'occasione è stata quella della 4^ edizione della manifestazione  “Lo sport contro la violenza di genere” dedicata a Yara Gambirasio, che si sviluppa nella settimana dal 24 settembre al 4 ottobre 2016 e patrocinata dal CONI, dal Comune di Bergamo, dal Comune di Brembate Sopra e dalla Provincia di Bergamo.

 

Per tale circostanza la Scherma Bergamo ha organizzato una gara a coppie "Lui & Lei" tra i propri atleti over 12 anni, che con molto entusiasmo hanno condiviso ed esaltato il testo introduttivo alla manifestazione predisposto dall’Ass. Allo Sport del Comune di Bergamo, Sig.ra Loredana Poli, e da noi condiviso. 

 

“La violenza contro le donne e i minori è una gravissima forma di discriminazione e violazione dei diritti fondamentali alla vita, alla libertà, alla sicurezza, alla dignità, all’integrità fisica e mentale. 

 

Lo sport è contro la violenza di genere:

 

SE gli sportivi amano la vita oltre ogni possibile vittoria,

SE gli sportivi rispettano le regole oltre la momentanea convenienza,

SE i genitori vivono lo sport delle bambine e dei bambini soprattutto come occasione formativa di educazione alla socialità,

SE anche per te l'avversario non è un nemico ma il compagno di strada senza il quale non potresti fare la tua gara

 

Vinciamo insieme la partita più importante: quella contro la violenza sulle donne.” 

 

Per la cronaca di gara, hanno partecipato ben 24 coppie per un totale di 48 atleti in un'entusiasmante gara a staffetta Donna & Uomo vinta dalla coppia formata da Maria Pasinetti & Nicola Viscardi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da Milano in sei conquistano la fase Nazionale

Dopo la parentesi di Venerdì al Trofeo CONI di Cagliari dove la Scherma Bergamo si è messa in luce con l’Argento di Marco Locatelli nella spada, il fine settimana di gare si è spostato in Regione, a  Milano, per la 1^ prova di qualificazione assoluta di spada, valida per ottenere i pass alla gara Nazionale di Erba tra 15 giorni.

 

Tra i 29 atleti over 14 nostrani che hanno calcato le pedane del palaBadminton, in 6 hanno ottenuto la complicata qualificazione: nella spada femminile sono state Laura Rubbuano che ha chiuso la gara al 7° posto e Maria Pasinetti 30^; nella spada maschile a raggiungere il già qualificato Giacomo Gazzaniga, atleta dell’elite italiana, sono stati: Roberto Piazza 29°, Nicola Bernareggi 39°, Giuseppe Di Bernardo 44° e Luca Quadri 47°.

 

Dunque un bilancio positivo e di costante crescita per la società del Presidente Nando Cappelli, che fino ad oggi non era riuscita a classificare più di 4 atleti alla fase nazionale; ad Erba, a contendersi i 42 posti destinati al Campionato Italiano, ci saranno dunque ben 7 schermidori della Pol. Scherma Bergamo.

 

Un altro esilarante risultato giunge da Rapallo, dove Francesco Belcastro mette in mostra tutto il suo talento conquistando il 3° posto del “Trofeo Antico castello di Rapallo” nella categoria Ragazzi/Allievi (12/13 anni). Per Francesco un plauso speciale arriva dagli stessi organizzatori che gli conferiscono anche il premio quale vincitore della classifica scorporata della categoria più piccola, quella dei Ragazzi a cui appartiene!

 

I risultati:

Spada Femminile: 7^ Laura Rubbuano, 30^ Maria Pasinetti, 37^ Valentina Tosi, 42^ Greta Macella, 61^ Cristina Scanzi, 69^ Alice Valsecchi, 71^ Laura Accardi, 94^ Federica Azzolari, 113^ Valentina Giussani.

 

Spada Maschile: 29° Roberto Piazza, 39° Nicola Bernareggi, 44° Giuseppe Di Bernardo, 47° Luca Quadri, 58° Riccardo Di Bernardo, 73° Andrea Rota, 78° Marco Moretti, 81° Alessandro Lodetti, 82° Ludovico Rodeschini, 119° Gianmarco Fumagalli, 129° Gabriel Galati, 148° Mario Villa, 168° Ragazzini Simone, 169° Tommaso Casati, 172° Mansi Dario, 176° Alexander Bettonagli, 193° Enrico Budi, 194° Giulio Gavazzeni e Picco Andrea.

 

Locatelli d'Argento al Trofeo CONI

Grande prova per Marco Locatelli al Trofeo CONI Nazionale di Cagliari: l'atleta della Scherma Bergamo vincitore della fase Regionale di Milano, oggi ha conquistato l'ARGENTO per la Lombardia nella Spada, sconfitto solo da Matteo Galassi dell'Emilia Romagna.

 

Il Trofeo ospitato dalla regione Sardegna ha visto la partecipazione di oltre 3500 atleti di tutta Italia, vincitori della selezione regionale del proprio sport, convocati in rappresentanza di tutte le federazioni regionali.

 

 

 

Per Marco dunque un risultato da incorniciare, frutto di una gara ben gestita che regala il sorriso alla Lombardia ed a tutta la Pol. Scherma Bergamo che in terra sarda è sbarcata anche con la spadista Claudia Accardi, per lei un'amara sconfitta ai piedi del podio che le vale il 5° posto sconfitta dall'Emilia Romagna.

 

 

 

 

@2007-2013 Polisportiva Scherma Bergamo