• Maestra
  • Assalti
  • Torneo
  • Affondo
  • Sala

Bronzi per i Paralimpici ai Campionati Italiani

Milano è stato l’ultimo atto del calendario agonistico italiano della stagione 2017-18. In pedana son scesi per contendersi il titolo di Campione Italiano i migliori 40 atleti Assoluti e gli atleti Paralimpici.

 

 

Grandi risultati son giunti proprio dal settore Paralimpico dove Sofia Della Vedova ottiene una splendida medaglia di Bronzo al termine di una stagione agonistica iniziata per lei nel mese di Dicembre all’Unità Spinale dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII a Mozzo dove la Pol. Scherma Bergamo svolge la scherma riabilitativa. Sofia dopo l’accesso ai quarti superando Liliana Tolu di Prato, viene sconfitta in semifinale dalla Palermitana Marcella Li Brizzi neo Campionessa Italiana della categoria A di spada.

 

 

Al maschile tanto rammarico nella prestazione individuale dove i tre moschettieri bergamaschi si sono fermati ai piedi del podio nelle rispettive categorie. L’indomani però la rivincita si è chiamata medaglia di Bronzo nella competizione a squadre dove Franco Dolci, Francesco Manzoni e Roberto Volpi dopo la sconfitta in semifinale contro la formazione Palermitana conquista il 3º posto sconfiggendo nell’apposita finalina i cugini Lombardi della società Accademia Scherma Groane.

 

Per le categorie normodotati, l’unico rappresentante orobico presente tra i 40 atleti qualificati da una dura selezione è stato Giacomo Gazzaniga che dopo una buona prova nelle fasi a gironi viene sconfitto ai sedicesimi dalla medaglia d’Argento Mondiale Cadetti Filippo Armaleo.

 

 

 

Spostandoci a Monza dove si è svolto il trofeo Bulli & Pupe, la Scherma Bergamo conclude anche la stagione delle gare amichevoli con una Vittoria grazie alla spada di Marco Locatelli che nella categoria Ragazzi/Allievi regola tutti senza alcuna difficoltà portandosi a casa l’ennesima soddisfazione annuale, nel fioretto vengono sconfitti ai quarti conquistando il 5º e 6º posto Enea Biondi e Pietro Redondi rispettivamente nella categoria Allievi (13 anni) e Giovanissimi (12 anni).

 

 

 

Tricolore Master per Quadri, al Trofeo CONI Accardi e Mari conquistano la Lombardia

Fine settimana ricco di emozioni per la Pol. Scherma Bergamo presente a Trieste per i Campionati Italiani Master, ed a Monza dove si è disputato il Trofeo CONI Regionale.

 

 

In terra Friulana la rassegna tricolore riservata agli over 24 ha visto sorridere Paola Quadri che corona una stagione da assoluta protagonista! La 35enne mamma/atleta bergamasca, dopo aver vinto cinque delle sei prove del circuito Nazionale Master di fioretto categoria 0 (24-39 anni) che le hanno regalato la vittoria in Coppa Italia Master, aggiunge la ciliegina al suo bel palmares conquistando anche il Titolo di Campionessa Italiana: sulle pedane triestine Paola ottiene difatti la Vittoria in finale sulla pugliese Laura Lotti della società Dauno Foggia.

Conquista invece il 2º posto nella speciale classifica di Coppa Italia Master nel fioretto maschile Michele Ghitti nella cat 0 (24-39 anni).

 

Rammarico per la squadra femminile di spada categoria A, dove Martina Personeni, Enrica Sonzogno e Angela Tuccella si fermano ai piedi del podio sconfitte dalle neo Campionesse Italiane di Vercelli. La trasferta si conclude con l’ennesimo riconoscimento per il nostro Presidente Nando Cappelli, che grazie alla sua immensa passione e all’impegno profuso negli anni di Presidenza dei Master Italiani è stato insignito come Membro d’Onore della Confederazione Europea dei Veterani.

 

 

 

 

Spostandoci a Monza per la fase Regionale del Trofeo CONI, grandi prestazioni per gli atleti della Pol. Scherma Bergamo che vincono le competizioni di spada e rappresenteranno la Lombardia alla fase Nazionale di Rimini dal 20 al 23 settembre! Infatti il regolamento che quest'anno ha dedicato il trofeo alla categoria nata nel 2005, ovvero i Ragazzi, consente al primo classificato di ogni arma di partecipare alla fase Nazionale rappresentando la propria Regione e nella spada sarà solo la Scherma Bergamo.

A trionfare nella spada sono stati Claudia Accardi e Massimo Mari che in semifinale sconfigge il compagno d’allenamento Marco Locatelli che conquisterà il 3º posto nell’apposita finalina per conquistare il podio mentre si ferma ai quarti Simone Torelli con il 6° posto.

Nel fioretto si arrende solo in finale Claudia Accardi conquistando un importante 2º posto, mentre al maschile Riccardo Zorloni sconfitto ai quarti si classifica all’8º posto.

 

 

Bronzo per Gazzaniga agli Italiani U20

Verona è stata per tre giorni la capitale della scherma italiana under 20!

La kermesse che vedeva confrontarsi solo i migliori 40 atleti di tutto lo stivale in cerca del Titolo Italiano ha visto Giacomo Gazzaniga conquistare la medaglia di Bronzo nella spada categoria Giovani (under 20).

 

L’atleta orobico in forza alla Scherma Bergamo raggiunge un meritato e tanto agognato podio, da sempre ricercato in questo circuito e sfiorato più volte nelle competizioni precedenti. Il suo percorso inizia sconfiggendo il portacolori di Lecco Mattia Magni, per accedere al tabellone da 32; nei sedicesimi di finale scavalca Alessandro Cini del Cs Foligno per poi superare agli ottavi Federico Marenco di Ivrea. Approdato ai quarti di finale Giacomo agguanta il podio ai danni di Andrea Paterlini del Cs Koala Reggio Emilia, ma il suo cammino viene interrotto in semifinale da Simone Mencarelli dell’Isef Torino.

La gara è stata vinta da Davide Di Veroli, giovane promessa della scherma nonché Argento Mondiale di categoria che da Verona porta via al collo 3 titoli individuali.


                                      

Ci trasferiamo in Lombardia per il Circuito Intersala Minions di spada svoltosi a Milano, dove le nostre piccole leve si son cimentate degnamente in questa manifestazione non competitiva in cui il risultato non conta e tutti sono premiati in ugual modo. Un plauso dunque a Filippo Brignoli, Emma Ferreri, Kevin Ismondi, Greta Mazzoleni, Abel Pesenti e Dominic Sintion!

 

 

 

 

Agli Italiani under 14 quattro finali a 8

L’atto conclusivo del circuito under 14 è il Campionato Italiano che tradizionalmente si svolge al Play Hall di Riccione dove in questa edizione son saliti in pedana più di 3000 schermidori di tutta Italia alle tre armi.

 

 

La Pol. Scherma Bergamo presente con 27 atleti ha ottenuto ottimi risultati tanto da risultare la società numero 8 nella spada e la 17ª su 284 in tutto il campionato praticando solo 2 armi su 3.

A far parlare di se portando in alto i colori della società del villaggio degli sposi son stati Claudia Accardi, Mariaclotilde Adosini e Marco Locatelli conquistando 3 podi e una finale a 8 tiratori, che nella scherma vuol dire premiazione. Tre nomi per quattro premiazioni, proprio così, perché indubbiamente Claudia Accardi ha conquistato ciò che non riesce a molti, ovvero: entrare nei primi 8 al Campionato Italiano in due armi differenti in 24 ore! Claudia che gareggia nella categoria Ragazze (12 anni) conquista il 5º posto nel fioretto cedendo ai quarti per mano di Nicole Capodicasa di Frascati. Non doma, l’indomani Accardi si laurea Vice Campionessa Italiana di spada perdendo 15-14 il titolo sconfitta dalla novarese Eleonora Orso.

 

Si ferma in semifinale nella stessa categoria Marco Locatelli già Argento lo scorso anno, per lui una riconferma in una gara ben condotta sin dalle fasi a gironi in cui si attestava al 4° posto della classifica provvisoria e conclusa al 3º posto sconfitto dal neo Campione Italiano Fabio Mastromarino della società Chiti Pistoia.

 

 

Ugual percorso anche per Mariaclotilde Adosini che conquista un altro Bronzo nelle Allieve di spada (13 anni). Conclusa la fase a gironi con tutte vittorie, la sua cavalcata verso la vittoria termina contro la spada della neo campionessa italiana Anita Corradino della società Pompilio Genova.

 

La grande soddisfazione in casa Scherma Bergamo è stata espressa per voce del Presidente Nando Cappelli: “ho visto personalmente l’impegno profuso da tutti gli atleti presenti in gara, un plauso allo staff che per il decimo anno consecutivo è riuscito a migliorarsi, nonostante sia mancata la vittoria siamo la seconda società in Italia per numero di podi conquistati nella spada, ben tre, complimenti”.

 

 

@2007-2013 Polisportiva Scherma Bergamo