• Maestra
  • Assalti
  • Torneo
  • Affondo
  • Sala

Nuovi corsi di Scherma - Stagione 2019/20

È tutto pronto per i nuovi corsi base di scherma per l'anno agonistico 2019/2020 a Bergamo e Romano di Lombardia.

Sono infatti aperte le iscrizioni per chi si avvicina per la prima volta alla scherma e vuole provare questo entusiasmante sport!
Il nostro corso di scherma base è GRATUITO, ha la durata di 1 mese e si svolge in almeno due allenamenti settimanali divisi in fasce d'età: 4-6 anni, 7-11 anni, 12-18 anni ed adulti. 

Per ogni informazione o curiosità potete contattarci scrivendo a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonando al numero 339.2239739.



Vi stiamo aspettando!!!
 



Festa di fine anno agonistico 2018/19

Si è concluso con il mese di giugno, l’anno agonistico 2018/19 per la Pol. Scherma Bergamo, che rappresenterà l’ultimo anno trascorso nella sede del Centro Sportivo Vavassori al Villaggio Degli Sposi. Dopo 10 anni di attività controversa, a causa dei problemi strutturali dell’impianto, che ha visto più volte l’allagamento degli spazi già di per sé ristretti e disponibili solo per pochi giorni di attività sportiva (3 a settimana), la Scherma Bergamo si trasferisce nel nuovo e più confortevole Pala Scherma Comunale nel quartiere di Longuelo/Loreto in Largo G.E. Fabre a Bergamo. Una struttura all’avanguardia, spaziosa e dedicata esclusivamente alla scherma in tutti i giorni della settimana, donando così ancora più possibilità di crescita a chi di questo sport vuole farne una ragione agonistica.

Durante i festeggiamenti di fine corso, avvenuti nella propria sede d’allenamenti, il responsabile tecnico Francesco Calabrese ha ringraziato il suo staff che l’ha supportato durante la stagione e composto da Enrico Ferrari, Marco Fumoso, Marco Kummer, Greta Macella, Luca Quadri, Andrea Rota e Martina Vetrone. Durante il discorso di fine anno, oltre ad un bilancio dell’anno trascorso è stato sottolineando come anche in quest’ultima stagione, come le 10 precedenti, tutta la macchina Scherma Bergamo abbia saputo dimostrare grandi capacità di crescita e maturità in tutti i settori, in un costante superamento delle stagioni precedenti. Grazie all’ottimo rendimento di Giacomo Gazzaniga, la Polisportiva è stata presente in tutte le competizioni di Spada più importanti del panorama nazionale ed internazionale U20 ed Assoluto, conquistando medaglie in campo internazionale e celebrando traguardi mai raggiunti da un atleta nato nella nostra Associazione. Tutto il settore U20 ha subito un incremento qualificando 3 atleti ai campionati italiani, mentre il settore Master è ampiamente cresciuto di livello, attestandosi al 5° posto in Italia e al 1° nel settore femminile. Da sottolineare il titolo Italiano di Fioretto conquistato per il secondo anno consecutivo da Paola Quadri. Il settore Paralimpico ha concretizzato un anno fantastico a livello individuale: tutti i nostri atleti hanno centrato un podio nazionale e con Sofia Della Vedova che saluta la Scherma Bergamo trasferendosi a Lecco con in mano il titolo di Campionessa Italiana. Gli ottimi risultati confermati dal settore U14, con 4 atleti che parteciperanno ai ritiri federali nel mese di luglio, più il vivaio in forte crescita, fanno ben sperare per il futuro della società, dimostrando che la crescita collettiva dell’Associazione è frutto di un lavoro ben svolto ricercando sempre il massimo.


Come ribadiscono nel loro discorso il presidente Nando Cappelli e la sua vice Sabina Oreda in rappresentanza di tutto il Consiglio, è stato un anno che ha portato grandi risultati, che gratificano gli sforzi fatti, in primis dalla famiglie sia da quelle appena arrivate nell’ultimo anno, sia per chi ha abitato il centro sportivo Vavassori per tanti anni, narrando aneddoti di gioie e sofferenze che solo una palestra autentica come la nostra può regalare.  

Premiando i vari “Tornei Sociali” (le gare interne all’associazione) il Presidente Cappelli ha ribadito l’augurio per un futuro ancora più roseo frutto dell’entusiasmo e dalla voglia di fare che si tocca con mano alla Pol. Scherma Bergamo. L’arrivederci è al mese di settembre nella nuova Sala Scherma, per continuare a scrivere tante altre storie di sport!


 

Della Vedova è Campionessa Italiana Paralimpica

L’ultimo atto della stagione Agonistica nazionale 2018/19 si è recitato a Palermo dove in scena c’è stato il 110º Campionato Italiano Assoluto Olimpico e Paralimpico.



L’indiscussa protagonista è stata Sofia Della Vedova, che chiude i suoi campionati con il Titolo di Campionessa Italiana di spada categoria A e una medaglia di Bronzo nella sciabola, dopo solo 16 mesi di attività agonistica! L’atleta Paralimpica, che lascerà Bergamo nella prossima stagione per spostarsi a Lecco per questioni di vicinanza a casa (Morbegno), dove già si allena grazie alla collaborazione con il Circolo Scherma Lecco con cui condividiamo i meriti di Sofia, è diventata la nuova Regina di spade. Grazie ad un girone ben fatto, concluso con una sola sconfitta di misura, ha poi affrontato con determinazione l’eliminazione diretta dove in semifinale ha superato la neo compagna d’allenamenti Sofia Brunati di Lecco ed in finale, con un urlo di liberazione, ha avuto la meglio sulla padrona di casa, nonché campionessa italiana uscente, Marcella Li Brizzi.

Nella sciabola un’altra bella prestazione: quest’arma, intrapresa solo da pochi mesi, non ha deluso le aspettative di Sofia che, sconfitta in semifinale da Andrea Mogos delle Fiamme Oro, conquista un Bronzo importante!

 

Nella spada maschile invece sconfitto ai piedi del podio, nella categoria B, da Davide Costi di Modena, Roberto Volpi che conquista il 7º posto, mentre vengono sconfitti agli ottavi ottenendo il 9º e il 10º posto rispettivamente Franco Dolci nella categoria A e Francesco Manzoni nella categoria C.

 

In ambito Olimpico, l’unico atleta bergamasco ad avere ottenuto la qualificazione tra i migliori 40 spadisti d’Italia è stato Giacomo Gazzaniga, capace di chiudere la kermesse con un bel 15º posto!

Nel suo percorso Giacomo ha trovato la sconfitta agli ottavi per una sola lunghezza (15-14) dal neo campione italiano Andrea Russo di Formia; in precedenza aveva ottenuto l’accesso al tabellone da 32 atleti di diritto grazie ad un buon girone, mentre ai sedicesimi ha ottenuto la meglio sull’esperto atleta Pavese Federico Bollati.

@2007-2013 Polisportiva Scherma Bergamo