424 - Tra Napoli e BergamoAl PalaButangas di Pozzuoli (Napoli) è andata in scena la seconda prova di qualificazione ai Campionati Italiani Cadetti di spada (under 17), tutti a caccia della qualificazione alla fase finale dei Campionati Italiani in programma a Febbraio a Belluno. Nella gara di spada maschile Cadetti, che ha visto al via ben 322 atleti, buona prestazione per Andrea Rota che si classifica al 77° posto seguito da Gianmarco Fumagalli al 108°, a vincere la gara è stato Federico Vismara, portacolori della Sintofarm Scherma Koala di Reggio Emilia. Nella gara di spada Femminile vinta da Alice Clerici, portacolori dell’Accademia Scherma Marchesa di Torino, in pedana 276 spadiste di cui la migliore delle 6 atlete bergamasche è stata Laura Rubbuano con il 151° posto, seguita da Martina Caccia al 192°, Lilia Federico al 219°, Clara Dalmaggioni al 241°, Alice Lanzeni al 249° e Anna Maffiuletti al 267° posto.
“Sono dei risultati – dice l’istruttore Francesco Calabrese – che apparentemente possono sembrare sconfortanti, ma invece è il contrario, in queste categorie abbiamo tanto da lavorare ma soprattutto da imparare ed un miglioramento rispetto alla prima prova di un mese fa c’è stato. Sono fiducioso e soddisfatto per il lavoro degli atleti della Scherma Bergamo che sono venuti a Napoli e di quelli rimasti a casa.”

trofeo%20delle%20regioni - Tra Napoli e BergamoIn contemporanea alle gare di Napoli la Scherma Bergamo ha organizzato per le categorie master (over 30) il Trofeo delle Regioni, prova a squadre riservata agli atleti che gareggeranno in rappresentanza della propria Regione. Al Palazzetto dello Sport “Fausto Radici” di Villa d’Ogna (Bergamo) l’interna giornata di Sabato è stata dedicata alle prove di fioretto e sciabola maschile e femminile, nella giornata di Domenica a scendere sulle pedane le squadre di spada maschile e femminile. A rappresentare la Lombardia anche 4 atleti della Scherma Bergamo con Matteo Raffaglio e Giuseppe Di Bernardo giunti rispettivamente 4° e 6° con le rispettive squadre nella Spada Maschile, mentre nella Spada Femminile giunge al 4° posto la squadra con Enrica Sonzogno e Nadia Mannarino.