cappelli - Nando Cappelli 6° ai Mondiali Master di VarnaAncora un Mondiale Master, il 14° consecutivo, per il nostro presidente Nando Cappelli, l’atleta bergamasco più longevo nella storia della scherma con i suoi 75 anni. Nando questa volta ha dovuto stringere i denti a causa dell’infortunio, una sub-lussazione alla spalla del braccio armato, quello destro, procurata durante l’allenamento pre-mondiale della nazionale.
Incurante di ciò ha partecipato alla competizione in tutte le tre armi, la Spada il Fioretto e la Sciabola arma in cui lo scorso anno aveva ottenuto il Bronzo.    
Nell’ultima gara in programma, proprio quella di sciabola maschile categoria C, Ferdinando Cappelli si piazza tra i primi otto del mondo. Lo sciabolatore azzurro, superato il girone con 3 vittorie, si è qualificato direttamente al tabellone dei 16 dove ha avuto la meglio 10-9 sull’ungherese Urban, ma poi si è arreso 10-4 di fronte al tedesco Nettingsmeyer aggiudicandosi la 6^ posizione.
“Per non farmi partecipare dovevano staccarmi il braccio! – commenta Cappelli – avrei fatto questo mondiale a tutti i costi, la scherma mi da la forza per superare tutte le difficoltà son contento di esser riuscito a fare bene”.

fieramilano - Nando Cappelli 6° ai Mondiali Master di VarnaNella settimana trascorsa, si è svolta Reatech la fiera sulla Disabilità a FieraMilanoCity,  dove per la Giornata Paralimpica Nazionale centinaia di giovani studenti hanno avuto modo di incontrare la disabilità tra sport, libri e storie di disabilità.

Presente alle giornate Paralimpiche anche l’istruttore della Scherma Bergamo Nicola Viscardi che ha seguito e promosso il movimento Paralimpico Italiano per la Scherma, nella foto proprio con un nostro allievo paralimpico Francesco Manzoni.