Continua ancora l’attività agonistica  della Scherma Bergamo e nel fine settimana trascorso ben tre eventi distinti hanno impegnato gli atleti della società dal settore under 14 ai Master. 

squadra%20giovani rubbuanopaganottirotagazzaniga - Nando protagonista ai Campionati MasterA Rapallo per il settore under 14 si è disputato il Trofeo Delle Regioni: gara a staffetta che vede disputare in un unicoassalto a 60 stoccate tutte e tre le armi della scherma (2 atleti per la spada, 2 atleti per il fioretto e 2 atleti per la sciabola), per la Scherma Bergamo il privilegio di avere Giacomo Locatelli come rappresentante nella spada maschile e Laura Accardi a rappresentare la squadra femminile sempre nella spada. Entrambe le squadre lombarde si fermano ai piedi del podio.


In Umbria ed esattamente a Norcia, si è svolto il Campionato Italiano Giovani a squadre miste (2 uomini e 2 donne nella stessa squadra under 20), la squadra della Scherma Bergamo con Giacomo Gazzaniga, Francesca Paganotti, Andrea Rota e Laura Rubbuano non va oltre il 37° posto frutto di un girone molto forte che non ha portato vittorie alla squadra, nonostante gli assalti siano stati gestiti equilibratamente.
 

nandooo - Nando protagonista ai Campionati Master

A Pistoia e questa volta ci trasferiamo in Toscana è andato in scena il Campionato Italiano Master dove a tenere alto il nome della società ci ha pensato il Presidente stesso, infatti Nando Cappelli ha ottenuto a 76 anni un ennesimo podio aggiudicandosi il titolo di Vice Campione Italiano di Sciabola, un traguardo ancora una volta esemplare, contornato dall’8° posto nella spada e da un ottima prova anche nella gara a squadre dove il suo supporto e la sua forza di volontà negli assalti, nonostante i 36° di temperatura dentro il palazzetto, è stata da stimolo per tutta la squadra che si ferma agli ottavi ottenendo il 13° posto, sconfitta per 5 vittorie a 3 da Liguria Scherma. La squadra era formata da Nando Cappelli, Matteo Raffaglio, Giuseppe di Bernardo e Francesco Calabrese.

Premiato anche Matteo Raffaglio che conquista il 2° posto nella speciale classifica di Coppa Italia che premia il podio della somma dei punteggi  delle 6 gare del Circuito Nazionale Master.