zanchipettorossi - Alla Scherma Bergamo due Titoli Regionali e due Argenti.Sono state diramate dal Comitato Regionale Lombardo della Federazione Italiana Scherma, le classifiche ufficiali individuali dei Campionati Regionali Under 14. I risultati che assegnano il titolo di Campione Regionale, conteggiano i migliori due piazzamenti ottenuti su tre prove disputate ed hanno dato dei verdetti che confermano ancora la leadership della Scherma Bergamo in territorio bergamasco, non solo nella spada ma anche nel fioretto, affermandosi ancora una volta un’importante realtà della scherma lombarda.

belcastro%20di%20bernardo - Alla Scherma Bergamo due Titoli Regionali e due Argenti.La società presieduta da Ferdinando Cappelli ha ottenuto nel fioretto un Oro con Artemisia Pettorossi nella cat. Bambine (10 anni) che acquisisce il titolo di Campionessa Regionale, ed un Argento con Francesco Belcastro che perde il titolo per 8 centesimi di punto nei Maschietti (10 anni). Nella spada si conferma per il secondo anno consecutivo Campionessa Regionale Ilaria Zanchi, Oro nella cat. Giovanissime (11 anni), un risultato che non riesce a bissare Riccardo Di Bernardo che si aggiudica un meritato Argento negli Allievi (14 anni).

Un briciolo di rammarico per Mariaclotilde Adosini e Alessandro Lodetti che sfiorano il podio classificandosi al 4° posto delle rispettive categorie di spada, ma senza dubbio saranno capaci di riscattarsi il prossimo anno!

 

rota%205 - Alla Scherma Bergamo due Titoli Regionali e due Argenti.Nel fine settimana trascorso sono stati i trofei amichevoli a movimentare gli atleti della Scherma Bergamo: il risultato migliore è stato ottenuto da Andrea Rota, al ritorno alle gare dopo due mesi di stop, che alla Coppa Città Di Lugano ottiene un prestigioso 5° posto nei Cadetti di spada (under 17); finale ad otto tiratori sfiorata anche da Veronica Galli nella categoria Open (over 14) di spada.

A Torino per il Trofeo Mediolanum – Perrone, gara a staffetta con due uomini ed una donna chiamato “Lui, Lei & l’Altro” vengono sconfitti agli ottavi la squadra con Giacomo Gazzaniga, Laura Rubbuano e Gianmarco Fumagalli.