00fumagalli%20di%20bernardo%20gazzaniga - A Bolzano la 2^ prova di qualificazione AssolutiE’ a Bolzano che la scherma italiana ha fatto tappa nel fine settimana, per affrontare la Seconda prova Open di qualificazione nazionale (over 14), che mette in palio i “pass” per i tricolori 2016 in programma nel mese di giugno a Roma.

La Kermesse ha visto in pedana le “migliori firme” della scherma italiana, e la Pol. Scherma Bergamo si è presentata all’appuntamento con 5 atleti molto giovani e inesperti raccogliendo, difatti, prestazioni incolore ma fondamentali per la forte esperienza che regala questo appuntamento, già di per sè aperto solo ai migliori 28 atleti della Lombardia al maschile e 19 al femminile.

Nella spada maschile esordio di Riccardo Di Bernardo classe 2001, la più piccola in questa competizione di alto livello; per lui ed altri 5 atleti coetanei è stato già un successo esser presenti in gara, la sua prova termina nella fase a gironi chiusa con una sola vittoria finendo al 225° posto.
Nella stessa categoria si piazzano al 167° posto Gian Marco Fumagalli e al 144° Giacomo Gazzaniga alla sua prima gara opaca da inizio stagione, per Giacomo comunque la certezza della qualificazione alla Coppa Italia Nazionale senza passare per le qualifiche regionali.

00rubbuano%20e%20scanzi - A Bolzano la 2^ prova di qualificazione AssolutiQualifiche regionali che purtroppo aspettano nella spada femminile a Laura Rubbuano, seconda non qualificata alla fase nazionale e non ammessa per decimi di punto, che chiude la gara al 119° posto; va meglio Cristina Scanzi che nonostante la pubalgia riesce a conquistare un buon 98° posto.

Nessun atleta bergamasco dunque conquista in anticipo il prestigioso pass e deve rinviare il tentativo alla Coppa Italia che si svolgerà nel mese di maggio ad Ancona e che metterà in palio gli ultimi 16 posti disponibili.