La conclusione ufficiale dell’anno agonistico arriva puntualmente con le classifiche per Società emanate dalla Federazione Italiana Scherma riguardanti i singoli Gran Premi.

 

00%20foto%20sociale%20%2017 18 - Classifiche per società: la Pol. Scherma Bergamo cresce ancora!

 

Il dettaglio dei punteggi accumulati dalle Società schermistiche affiliate alla Federazione, attraverso gli atleti partecipanti alle competizioni ufficiali nei singoli campionati della stagione 2017/18, costituisce il Gran Premio Italia, in cui la Pol. Scherma Bergamo ha ottenuto uno splendido 33° posto su un totale di 319 Società, risultando anche la 4^ forza lombarda. Un passo avanti per il sodalizio bergamasco presieduto da Nando Cappelli che nella stagione 2016/17 si era fermata al 40° posto.

La classifica si basa sulla somma di tutti i punteggi maschili e femminili ottenuti nelle tre armi praticate nella scherma, ma non esercitate a pieno dalla Pol. Scherma Bergamo che si basa, nei campionati, all’80% sulla spada, al 18% sul fioretto e con solo due atleti praticanti la sciabola solamente nel settore master. 

00%20g.p.i.%20societ - Classifiche per società: la Pol. Scherma Bergamo cresce ancora!

 

Premiati gli sforzi dell’associazione, che nella sue sedi operative di Bergamo presso il Centro Sportivo Vavassori e di Romano Di Lombardia presso l’istituto Comprensivo Rubini, riesce grazie ai suoi tesserati a coprire tutti e 5 i Gran Premi che costituiscono il Gran Premio Italia: il G.P.G. (gran premio giovanissimi U14), quello Giovani (U20), quello Assoluti (over 14), l’Under 23 (18-23 anni), il Seniores (Master over 24) e il campionato Paralimpico. Un risultato complessivo che soddisfa tutti, merito di un lavoro costante e minuzioso effettuato dallo staff tecnico e dirigenziale che valorizza anche chi non sale in pedana per partecipare agonisticamente a questo sport, ma  che contribuisce a pieno grazie al loro apporto giornaliero in sala scherma. Ogni singolo campionato verrà successivamente analizzato non solo specificando la classifica, ma dando luce e risalto a chi di quel Gran Premio è stato protagonista, i nostri atleti!