00%20argento%20europeo%20con%20buzzacchinode%20molagazzanigadi%20veroli - Argento a squadre per Gazzaniga agli EuropeiL’Italia di Giacomo Gazzaniga nella spada a squadre conquista la medaglia d’Argento agli Europei Giovani (under 20) di Foggia, sconfitti dalla Polonia 40-39. Per l’atleta della Pol. Scherma Bergamo anche un buon 21° posto nella prova individuale.

Sfugge per una sola stoccata la medaglia d’Oro per Giacomo Gazzaniga agli Europei a squadre di Foggia, una sola lunghezza che rammarica tutto il quartetto azzurro formato anche da Gianpaolo Buzzacchino, Daniel De Mola e Davide Di Veroli. La loro ottima prestazione inizia dal tabellone dei sedici dove viene superata la Svezia. Ai quarti l’Italia ha prevalso sulla forte Russia in un incontro molto avvincente, terminato con attimi di suspense quando nell’ultimo match Gazzaniga si è ritrovato a dover sostituire Di Veroli in virtù del nuovo regolamento schermistico sulla passività; catapultato in pedana a freddo sul 25 pari Giacomo ha dovuto affrontare gli ultimi 2 minuti rimanenti fronteggiando la riserva della Russia e avendone la meglio con il punteggio di 33 a 29 e trascinando gli italiani in zona medaglia!

00%20gazzaniga%20europei%20foggia%201 - Argento a squadre per Gazzaniga agli Europei Dopo aver superato agilmente la Francia in semifinale e messa in cassaforte una medaglia certa, il cammino degli azzurri si infrange sul muro della Polonia dopo dei parziali molto combattuti ed equilibrati che hanno visto i polacchi imporsi grazie alla fine del tempo regolamentare con il punteggio di 40 stoccate a 39.

Nella prova individuale, il bergamasco dopo aver rotto il ghiaccio alla sua prima esperienza continentale, ha concluso la fase a giorni con quattro vittorie ed una sconfitta, superando al secondo turno di eliminazione diretta, quello del tabellone da 64 atleti, il portoghese Filipe Frazao. Nei sedicesimi di finale però Gazzaniga non riesce ad avere la meglio sullo svedese Jonathan Svenson dovendosi accontentare del 21° posto finale che a suo dire, non lo ha reso felice per via di un assalto inizialmente gestito bene ma poi concluso con qualche errore di troppo che gli è costata la sconfitta prematura.

Indubbiamente in casa Scherma Bergamo lo staff tecnico che segue Gazzaniga uniformemente e il Presidente Ferdinando Cappelli  sono molto soddisfatti ed entusiasti per questo primo Argento Europeo del talento bergamasco.