Nell’ultimo weekend di maggio la Pol. Scherma Bergamo si è divisa in due, a Monza per la fase regionale del Trofeo CONI e volando a Lecce per i tricolori delle categorie under 20 dei Cadetti e Giovani.

La fase finale del cir00 mara carallo al coni 300x225 - Buoni risultati dai Campionati Italiani U20 e dal Trofeo CONIcuito under 20 ha fatto tappa a Lecce dove si sono disputati i Campionati Italiani. Nei Cadetti (U 17) di spada maschile ad aver avuto l’accesso è stato Alessandro Lodetti che conquista il 31º posto, sconfitto ai sedicesimi dall’Argento mondiale Dario Remondini.

Nella categoria Giovani (U 20) erano due i qualificati per la Scherma Bergamo: Riccardo Di Bernardo sconfitto ai 32esimi dal milanese Filiberto Tasca conquistando il 42º posto e Giacomo Gazzaniga che si classifica all’8º posto, sconfitto ai piedi del podio dal forte Poliziotto Davide Di Veroli neo campione Italiano. Nel suo percorso Gazzaniga ha superato nel tabellone da 64 il brindisino Federico Rodia, ai sedicesimi supera di slancio Filippo Armaleo di Genova e conquista gli ottavi di finale battendo Simone Greco di Lugo.

La fase regionale del Trofeo CONI, che si disputerà a Capo Rizzuto nel mese di Settembre, ha visto contendersi la vittoria sulle pedane monzesi, e quindi il lustro di partecipare alla fase nazionale vestendo i colori della Regione Lombardia, gli atleti della categoria Ragazzi (anno 2006) delle 3 armi. Per la Scherma Bergamo buoni risultati con 3 coppe conquistate tra i primi 8 posti da: Mara Carallo 7ª nella Spada, sconfitta dalla milanese Valentina Biffi, Pietro Redondi 6º nel Fioretto, sconfitto dal monzese Simone Pizzuto e Simone Vigone 8º nella Spada, sconfitto dal vincitore Davide Ancona di Sesto San Giovanni.