Settimana importante per la Scherma Bergamo, ad Ancona si è svolta la Coppa Italia Nazionale mentre a Valle Lomellina è andato in scena il Trofeo Airone Spadaccino.
 

ac948005 1b8b 498d 94ba 131e9a0688d5 - Gazzaniga non sbaglia: Italiani e Coppa del Mondo Assoluta centratiIl capoluogo marchigiano ha messo in palio gli ultimi 16 posti validi per la partecipazione ai Campionati Italiani Assoluti 2019 di Palermo, destinato ai migliori 40 atleti d’Italia. Tra di loro anche il bergamasco Giacomo Gazzaniga capace di centrare il 5º posto ad Ancona nella spada maschile, sconfitto dal Pavese Federico Bollati ai quarti di finale. 

Per Gazzaniga l’ennesimo traguardo stagionale, centrato con caparbietà e concretezza riuscendo non solo a raggiungere l’obiettivo più importante del panorama assoluto nazionale ma anche ad aggiungere la ciliegina sulla torta l’ autorizzazione, riservata solo a12 italiani, a partecipare alla prova di Coppa del Mondo Assoluta di Parigi nel prossimo Weekend. Un traguardo importante per l’atleta orobico che partecipa per la prima volta nel campionato massimo, in piena fase di qualificazione Olimpica per Tokyo 2020.

 

672d5876 6ba1 4f40 9e2c 31fa6a781e11 - Gazzaniga non sbaglia: Italiani e Coppa del Mondo Assoluta centratiNella spada femminile buona prova per Maria Pasinetti che si arrende alla genovese Marta Pagliarini nel tabellone da 64 atleti conquistando il 63º posto. Nel Fioretto maschile Francesco Belcastro l’unico atleta partecipare per i colori bergamaschi, non riesce a superare la fase a gironi; per lui, il più piccolo tra gli atleti partecipanti in gara, una buona occasione per fare esperienza nel mondo degli Assoluti.

 

A Valle Lomellina (Pv) per il classico trofeo Airone Spadaccino di spada a coppie, ottimo 3º posto per il duetto Marco Locatelli & Niccolò Gionfriddo che dopo un ottima fase a gironi si stoppano in semifinale sconfitti dalla coppia vincitrice formata da Niccolò Cussotto & Giacomo Verducchi di Novara.