Il fine settimana scorso ha visto due prime volte in altrettanti appuntamenti importanti, uno internazionale ad Heidenheim con Claudia Accardi e l’altro in Italia con Filippo Brignoli che con il suo Oro, si candida ad essere il neo astro nascente in casa Polisportiva Scherma Bergamo.

È iniziata con la tappa di Vercelli la stagione agonistica nazionale per gli under 14 di spada, con oltre 1100 giovanissimi atleti provenienti da ogni angolo d’Italia. La prima prova del Gran Prix “Kinder Joy of Moving” ha subito regalato  78768306 10159855264068018 6845763912286076928 o 300x219 - Brignoli sul tetto d’Italiaimmense emozioni per la Scherma Bergamo grazie a Filippo Brignoli che, alla sua prima apparizione nazionale, conquista la vittoria nella categoria Maschietti. Lo spadista bergamasco classe 2009, dimostrando tenacia e qualità tecnica, ha piazzato in finale la stoccata del 10-8 nel match contro Lucas Cavaliere di Bresso, dopo aver vinto in semifinale  con Valentino Monaco della Pettorelli Piacenza.

In ambito internazionale, Claudia Accardi debutta ad Heidenheim in Germania, nel Circuito Europeo Cedette di spada (under 17). Un debutto risuonante e degno di nota, in quanto l’unica atleta nata nel 2005 tra le 20 atlete che rappresentavano l’Italia, un’esperienza importante e formativa per Claudia che non sfigura fermandosi a metà classifica, esattamente al 108º posto, sconfitta dalla tedesca Katharina Kozielski.