Oro, Argenti e Bronzi sono tutti i metalli conquistati dagli atleti bergamaschi nel fine settimana di gare svolte tra Torino e Brescia.

Nel capoluogo piemontese si è svolta, per il fioretto, la 2ª prova nazionale Master ed  il Trofeo delle Regioni. A non smentire le aspettative è stata Paola Quadri capace ancora una volta di essere la protagonista indiscussa delle ultime tre stagioni 0D5CF093 492F 42A2 8E58 0459124D3462 300x225 - Podi Scherma Bergamo dagli Under 14 ai Masteragonistiche aggiudicandosi il gradino più alto del podio anche in questa tappa! La bi-campionessa Italiana ha superato in finale la pugliese Laura Lotti dopo aver precedentemente superato in semifinale la romana Federica Ingenito; nella stessa categoria 0 (24-39 anni), si fermano ai piedi del podio con il 6º posto Angela Tuccella e con il 7º Lorena Corna.

Sempre Paola, al Trofeo delle Regioni, trascina da protagonista la Lombardia alla medaglia d’Argento condivisa con la nostra Enrica Sonzogno e con altre due fiorettiste lombarde, Lavinia Martini e Debora Buongiardino sconfitte solamente dalla Puglia.

Altra doppia medaglia arriva dal fioretto maschile dove Michele Ghitti nella categoria 1 (40-49 anni) si aggiudica il terzo gradino del podio nella prova individuale e l’argento nella competizione a squadre, perdendo dai padroni di casa del Piemonte.

A Brescia si è svolto l’International Fencing Challenge, manifestazione Under 14 dall’alto livello tecnico, che ha visto la partecipazione di atleti da tutte le parti del mondo con un bellissimo podio targato Scherma Bergamo, ottenuto grazie al 3º posto di Filippo Brignoli nella categoria Maschietti/Giovanissimi di spada (10/11 anni). Per Filippo neofita in queste competizioni perché appartenente alla categoria più piccola al primo anno d’agonismo, l’immensa soddisfazione di essere1537E6FA D6C7 46E1 8D58 54CC7CD411F2 300x200 - Podi Scherma Bergamo dagli Under 14 ai Master stato premiato anche come il migliore atleta del proprio anno (i maschietti). Nella stessa categoria di fioretto, rammarico per il maschietto Mattia Belcastro che ottiene un brillante 10º posto sconfitto ai piedi della finale per le coppe per una sola lunghezza dal catanese Michele Marinetti.