Arluno (Mi) ha ospitato la 2ª prova di qualificazione regionale assoluta di spada, in palio 58 posti per la fase nazionale di Caorle, suddivisi in 20 al femminile e 38 al maschile.

La migliore prestazione è stata quella di Laura Rubbuano che si piazza all’8º posto sconfitta al tempo nei quarti di finale dalla forte vincitrice della prova Ida Finizio della Mangiarotti Milano. Per 85161129 10163061078490607 100874071520051200 o 300x300 - Qualificazione regionale assoluta, finale per RubbuanoLaura che sta studiando per diventare anche istruttrice di scherma, un pass guadagnato insieme alla compagna di percorsi di studi Maria Pasinetti che con la sconfitta ai sedicesimi per mano della Pavese Ilaria Botti, si assicura il 17º posto grazie al buon girone effettuato che le garantisce la fase nazionale.

Ottima prestazione in campo maschile per Riccardo Di Bernardo 15º, sconfitto agli ottavi per una sola lunghezza da Mattia Magni di Lecco. Per Riccardo un ottimo risultato nonché l’unico in campo maschile che gli permette di raggiungere per la Scherma Bergamo, il già qualificato Giacomo Gazzaniga.