Il Palasport di Ciserano (BG) ha ospitato nel weekend appena trascorso una tre giorni di gare di scherma che ha coinvolto 400 atleti tra Assoluti e under 14. L’ottima organizzazione della competizione nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza di Scherma Bergamo è stata evidenziata dalle parole di ringraziamento espresse dal Presidente Regionale FIS Maurizio Novellini e dall’Assessore al Turismo, Marketing territoriale e Moda della Regione Lombardia nonché delegata CONI Bergamo Lara Magoni che ha consegnato una targa di riconoscimento alla società per l’impegno profuso nell’organizzare questo grande evento regionale in un periodo così delicato. Non sono mancati i complimenti del Sindaco di Ciserano Caterina Vitali e dell’Assessore allo Sport Enea Bagini.

La cronaca di gara ha messo in risalto i 31 padroni di casa scesi in pedana  che hanno continuato la striscia positiva di risultati ottenuti da Scherma Bergamo: infatti, ogni podio di tutte le competizioni ufficiali dell’anno agonistico 2020/21 ha visto protagonista almeno atleta di Scherma Bergamo.

A Ciserano il fioretto under 14 si è aggiudicato un tris di bronzi con Lucia Castelli, Tommaso Ficara e Bianca Vegini, mentre si ferma ai piedi del podio con l’8° posto Matteo Pinotti.

171677248 10165080970225607 764689418896560095 n 1024x683 - SHOW A CISERANO, IN 400 ALLA QUALIFICAZIONE REGIONALE


Nella spada maschile assoluti, gara più numerosa del weekend , con più di 180 partecipanti, l’obiettivo principale degli atleti era quello di raggiungere le prime 31 posizioni della classifica finale per staccare il pass valido per qualificazione ai prossimi Campionati Italiani Assoluti in programma a Cassino nel mese di Maggio(?). Marco Moretti e Alessandro Lodetti, piazzatisi rispettivamente 21° e 24°, raggiungono Giacomo Gazzaniga, già qualificato in quanto atleta di Interesse Nazionale. Rammarico invece per Ludovico Rodeschini che manca di poco la qualificazione chiudendo al 32° posto.

Nel fioretto femminile assoluti erano solo 9 i pass per i Campionati Italiani e sono stati sfiorati da Paola Quadri e Carlotta Gottardelli che concludono la kermesse agli ottavi conquistando rispettivamente il 13° e il 14° posto. Sabina Oreda, in qualità di Vicepresidente di Scherma Bergamo, ha ringraziato tutti i volontari per l’organizzazione e lo spirito di appartenenza, e ha sottolineato la soddisfazione della società per i risultati raggiunti dai suoi atleti e per l’efficienza dell’organizzazione.